I requisiti del formatore per la sicurezza nel DI 06/03/2013

Home Approfondimenti I requisiti del formatore per la sicurezza nel DI 06/03/2013

Il Decreto Interministeriale 06 marzo 2013 (in vigore dal 18 marzo 2014) ha lo scopo di definire formalmente i requisiti che bisogna possedere per diventare formatori sulla sicurezza sul lavoro. Il decreto si compone di 4 articoli e un allegato, nel quale vengono appunto indicati i requisiti richiesti ai formatori che tengono i corsi previsti dagli artt. 34 e 37 del DLgs 81/08 e regolati dall’Accordo Stato-Regione del 21 dicembre 2011.

Nello specifico gli articoli citati regolano:

  • la formazione del datore di lavoro che svolge il ruolo di RSPP, di addetto al primo soccorso e di addetto antincendio,
  • la formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti,
  • la formazione di dirigenti e preposti,
  • la formazione di addetti al primo soccorso e antincendio.

Vengono perciò esclusi i formatori per corsi di formazione dedicati a Coordinatori per la progettazione e per l’esecuzione dei lavori (articolo 98 DLgs 81/2008), a RSPP/ASPP (art. 32), ad altre specifiche figure e alle attività di addestramento.

corsi formazione sicurezza lavoro

Il DI 06/03/2013 indica un prerequisito e 6 requisiti, un formatore deve essere in possesso del prerequisito (tranne nel caso in cui sia un datore di lavoro) e di almeno uno dei requisiti.

Vengono inoltre indicate 4 aree tematiche, per insegnare in ognuna di esse occorre possedere almeno uno dei requisiti indicati:

  • Area normativa/giuridica/organizzativa
  • Area rischi tecnici
  • Area rischi igienico-sanitari
  • Area relazioni/comunicazione

Prerequisito

Diploma di scuola superiore di secondo grado

Criteri di qualificazione DI 06/03/2013

Criterio 1

Precedente esperienza come docente esterno, per almeno 90 ore negli ultimi 3 anni, nell’area tematica oggetto della docenza.

Criterio 2

  • Laurea (vecchio ordinamento, triennale, specialistica o magistrale) coerente con le materie oggetto della docenza.
  • Corsi post-laurea (dottorato di ricerca perfezionamento, master, specializzazione…) nel campo della salute e sicurezza sul lavoro.

A cui deve essere aggiunto uno dei seguenti percorsi:

  • percorso formativo in didattica, con esame finale, della durata minima di 24 ore (ad esempio il corso di formazione per formatori della sicurezza)
  • abilitazione all’insegnamento
  • conseguimento (presso Università od Organismi accreditati) di un diploma triennale in Scienze della Comunicazione o di un Master in Comunicazione.

In alternativa

Precedente esperienza come docente, per almeno 32 ore negli ultimi 3 anni, in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

In alternativa

Precedente esperienza come docente, per almeno 40 ore negli ultimi 3 anni, in qualunque materia.

In alternativa

Corso formativo in affrancamento a docente, per almeno 48 ore, negli ultimi 3 anni in qualunque materia.

Criterio 3

  • Attestato di frequenza, con verifica dell’apprendimento, a corso di formazione della durata di almeno 64 ore in materia di salute e sicurezza sul lavoro (organizzato dai soggetti di cui all’articolo 32, comma 4, del Decreto Legislativo n. 81/2008)

A cui aggiungere la specifica della lettera a) e almeno una di quelle della lettera b):
a) Almeno 12 mesi di esperienza lavorativa o professionale coerente con l’area tematica oggetto della docenza.

b)

  • Percorso formativo in didattica, con esame finale, della durata minima di 24 ore,
  • abilitazione all’insegnamento,
  • conseguimento di un diploma triennale in Scienze della Comunicazione o di un Master in Comunicazione.

In alternativa

Precedente esperienza come docente, per almeno 32 ore negli ultimi 3 anni, in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

In alternativa

Precedente esperienza come docente, per almeno 40 ore negli ultimi 3 anni, in qualunque materia.

In alternativa

Corso/i formativo/i in affiancamento a docente, in qualunque materia, per almeno 48 ore, negli ultimi 3 anni.

Criterio 4

  • Attestato di frequenza, con verifica dell’apprendimento, a corso di formazione della durata di almeno 40 ore in materia di salute e sicurezza sul lavoro (organizzato dai soggetti di cui all’articolo 32, comma 4, del Decreto Legislativo n. 81/2008).

A cui aggiungere la specifica della lettera a) e almeno una di quelle della lettera b):
a) Almeno 18 mesi di esperienza lavorativa o professionale coerente con l’area tematica oggetto della docenza.

b)

  • Percorso formativo in didattica, con esame finale, della durata minima di 24 ore,
  • abilitazione all’insegnamento,
  • conseguimento di un diploma triennale in Scienze della Comunicazione o di un Master in Comunicazione.

In alternativa

Precedente esperienza come docente, per almeno 32 ore negli ultimi 3 anni, in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

In alternativa

Precedente esperienza come docente, per almeno 40 ore negli ultimi 3 anni, in qualunque materia.

In alternativa

Corso/i formativo/i in affiancamento a docente, in qualunque materia, per almeno 48 ore, negli ultimi 3 anni.

Criterio 5

  • Esperienza lavorativa o professionale di almeno 3 anni nel campo della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, coerente con l’area tematica oggetto della docenza.

A cui si aggiunge almeno uno di questi requisiti:

  • Percorso formativo in didattica, con esame finale, della durata minima di 24 ore,
  • abilitazione all’insegnamento,
  • conseguimento di un diploma triennale in Scienze della Comunicazione o di un Master in Comunicazione.

In alternativa

Precedente esperienza come docente, per almeno 32 ore negli ultimi 3 anni, in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

In alternativa

Precedente esperienza come docente, per almeno 40 ore negli ultimi 3 anni, in qualunque materia.

In alternativa

Corso/i formativo/i in affiancamento a docente, in qualunque materia, per almeno 48 ore, negli ultimi 3 anni.

Criterio 6

  • Esperienza di almeno 6 mesi nel ruolo di RSPP o di almeno 12 mesi nel ruolo di ASPP (solo nell’ambito del macro-settore ATECO di riferimento).

A cui si aggiunge almeno uno di questi requisiti:

  • Percorso formativo in didattica, con esame finale, della durata minima di 24 ore,
  • abilitazione all’insegnamento,
  • conseguimento di un diploma triennale in Scienze della Comunicazione o di un Master in Comunicazione.

In alternativa

Precedente esperienza come docente, per almeno 32 ore negli ultimi 3 anni, in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

In alternativa

Precedente esperienza come docente, per almeno 40 ore negli ultimi 3 anni, in qualunque materia.

In alternativa

Corso/i formativo/i in affiancamento a docente, in qualunque materia, per almeno 48 ore, negli ultimi 3 anni.

Per approfondire: DI 06/03/2013